Giorgio Malfatti Di Monte Tretto - Presidente

E' entrato in Carriera Diplomatica nel 1975, dopo aver conseguito la Laurea in scienze Politiche alla Sapienza a Roma e a un anno di esperienza nel settore bancario.

Nel corso degli anni ha ricoperto numerosi incarichi sia all’estero sia a Roma, grazie ai quali ha raggiunto il vertice della Carriera con la nomina, nel 2010, di Ambasciatore d’Italia. Tra questi é stato Consigliere Diplomatico Aggiunto del Presidente della Repubblica, più volte Capo Segreteria di Vice Ministri e Sottosegretari agli Esteri e Vice Capo del Cerimoniale.

E’ stato Ambasciatore a Cuba, poi nel Kazahstan e Kyrghistan e in Uruguay.

 

Ricopre la carica di Segretario Generale dell’Istituto Italo Latino Americano sin dal 2017. L'Istituto italo-latino americano (o Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana o anche Istituto italo-latinoamericano) (IILA) è un'organizzazione intergovernativa fondata a Roma nel 1966 e attiva in campo culturale, scientifico e della cooperazione allo sviluppo. L'Istituto collabora il Ministero degli affari esteri, per conto del quale realizza progetti finalizzati.

Fanno parte dell'Istituto italo-latino americano l'Italia e le venti repubbliche dell'America latina: Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay e Venezuela. L'Istituto è stato creato ai sensi della Convenzione Internazionale firmata il 1º giugno 1966 ed entrata in vigore, in seguito alla ratifica degli stati membri, l'11 dicembre 1966.

Vincenzo Scotti - Presidente Onorario

Nato a Napoli, 16 settembre 1933 è un politico italiano. Ha avuto una lunga carriera ai vertici della Democrazia Cristiana e fu ministro in diversi governi tra il 1978 e il 1992. E' stato sottosegretario agli Esteri del governo Berlusconi IV tra il 2008 e il 2011. Fondatore e presidente della Università Link Campus University (decreto ministeriale n. 374 del 21 settembre 2011).
Nel 1984 è stato eletto sindaco di Napoli. Nel 1989 è capogruppo DC alla Camera. Nel 1991, da ministro degli Interni, con il decreto-legge 345/91, istituisce la Direzione Investigativa Antimafia. Nel periodo del suo Dicastero - 1990-'92 - sono state promulgate le leggi più importanti che hanno permesso alle forze dell'ordine ed ai magistrati di agire contro l'organizzazione mafiosa.

Ludovico Ortona - Presidente del Comitato di Presidenza

Nato a Zara (Croazia) nel 1942, Ludovico Ortona si è laureato in Giurisprudenza nel 1965 presso l’Università “La Sapienza” di Roma ed è entrato in carriera diplomatica nel 1967.
Dopo una prima esperienza come Segretario di legazione in Messico, è stato Console a Montreal e poi è stato trasferito a Ginevra alla Rappresentanza Permanente presso le Organizzazioni Internazionali. Tornato a Roma, dopo un periodo al Servizio Stampa del Ministero degli Esteri è posto fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e quindi trasferito a Washington come Primo Consigliere per la Stampa. Nel 1985 è stato nominato Capo Ufficio Stampa alla Presidenza della Repubblica con il Presidente Francesco Cossiga, con il quale ha collaborato per l'intero Settennato. Nel 1988 viene nominato Inviato Straordinario e Ministro plenipotenziario. È stato Ambasciatore a Lisbona dal 1992 al 1995 e a Teheran dal 1995 al 2000. Rientrato al Ministero nel 2000, ha ricoperto l'incarico di Direttore Generale per i Paesi delle Americhe e nel 2005 è stato nominato Ambasciatore a Parigi, dove è rimasto fino al marzo 2009.
Il 2 giugno 2008 gli è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Il 25 maggio 2010 ha ricevuto dal Primo Ministro Francois Fillon le insegne di Commendatore della Legione d’Onore. Il 1° luglio 2010 è nominato Presidente di Arcus S.p.A., società la cui missione è il sostegno e il finanziamento di progetti riguardanti i beni e le attività culturali anche nella loro connessione con le infrastrutture. Il 28 settembre 2011 assume la Presidenza dell’Associazione Parchi e Giardini d’Italia, costituita con finalità di tutela, conservazione, recupero, valorizzazione e promozione del patrimonio di parchi e di giardini su tutto il territorio italiano. Il 31 maggio 2012 è nominato Presidente dell’Associazione Amici dei Musei di Roma. Il 17 settembre 2012, con Decreto del Ministro per i Beni e le Attività Culturali di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze e del Ministro per le Infrastrutture ed i Trasporti, è nominato Amministratore Unico della Arcus S.p.A. Il 27 maggio 2013 è nominato Vice Presidente dell’Institut Européen des Jardins et Paysages di Bénouville. Il 13 giugno 2013 ha ricevuto l’onorificenza di Officier de l’Ordre des Arts et des Lettres della Repubblica Francese. Dal 16 dicembre 2013 ha assunto la Presidenza della Fondazione Nuovi Mecenati, fondazione franco-italiana per la creazione contemporanea sostenuta dall’Ambasciata di Francia in Italia.

© 2016 FENCO

  • Facebook Clean
  • Twitter Clean
  • White Google+ Icon
  • LinkedIn Clean